State pensando di organizzare un viaggio in Spagna e siete indecisi su cosa vedere e dove andare?
Se come noi siete sempre in cerca di avventura o non vi accontentate dei viaggi in città, direi che siete capitati nel posto giusto.

Detto questo, veniamo al dunque:

Il Caminito del Rey è divenuto famoso come  il sentiero più suggestivo e pericoloso al mondo…nulla di più inverosimile.
In questo articolo vi mostreremo come questo trekking pazzesco tra la roccia e il vuoto è una delle esperienze imperdibili in Andalusia.

 

 

COS’E’ E DOVE SI TROVA ESATTAMENTE 

Il caminito del Rey è un percorso pedonale costruito lungo le pareti del Desfiladero de los Gaitanes ad El Chorro, nella provincia di Malaga.
Si tratta di un sentiero lineare, lungo quasi 8 km. L’ accesso avviene dal punto nord di Ardales per terminare poi ad Alora, dove si raggiunge facilmente (a piedi) la stazione di El Chorro.

QUANDO PARTIRE …..?

Se stesse pensando ad un viaggio a base di sole probabilmente vi consiglierei i mesi tra maggio ed ottobre, ma nel caso in cui il vostro obiettivo sia quello di visitare qualche cittadina per poi spostarvi ad El Corro per intraprendere il Caminito del Rey, beh questi sono proprio i mesi che eviterei.

Le temperature , in questo periodo, posso raggiungere dei picchi molto elevati e non riuscireste a godere a pieno del vostro viaggio.

Un consiglio??

I mesi primaverili e autunnali sono quelli ideali. Spingendovi verso l’inverno il rischio è che possiate trovare il sentiero chiuso a causa della pioggia e del forte vento. Ma se il periodo invernale dovesse essere la vostra unica possibilità, tenterei ugualmente, ne vale davvero la pena!

beh…Provare per credere 🙂

COME RAGGIUNGERE IL CAMINITO DEL REY

Non è stata un impresa del tutto facile.

Il nostro albergo era posizionato nel centro di Malaga, bisognava raggiungere la stazione di El Chorro e da qui con un servizio di bus arrivare fino al punto di accesso Nord di Ardales.
Il treno ci sembrava la soluzione migliore se non fosse per il fatto che…
Partenza obbligatoria alle 10:05 e rientro non oltre le 18:00.

Il rischio,vi starete chiedendo??

Restara letteralmente bloccati nella stazione di El Chorro.
Dunque se volete viaggiare in treno, vi consigliamo calorosamente, di prenotare un biglietto di ingresso per il sentiero che rientri in questa fascia oraria.
E nel caso in cui l’unico l’ingresso libero non vi assicuri di arrivare in tempo all’ultimo treno??
In questo caso ci sentiamo di darvi un consiglio che si basa totalmente sulla nostra esperienza.
Diciamo che è un po quello che è successo a noi.. Ingresso alle ore 15:00 con il rischio di non arrivare in tempo ad EL Chorro per le 18:00.

Cosa abbiamo fatto??

Siamo semplicemente arrivati li con molte ore di anticipo sperando.. per poi fortunatamente riuscire .. ad entrare prima.
Tanto prima da guadagnare un altro pomeriggio a Malaga.

MALAGA – EL CHORRO

Treno: Potrete acquistare i biglietti del treno direttamente alla stazione principale di Malaga o tramite il sito ONLINE.

Durata: Il viaggio dura all’incirca 42 minuti.

Costo: Andata/Ritorno 12 euro a persona.

Dettagli : La stazione di Malaga è stata una scoperta piacevole, ordinata e organizzata con il classico silenzio delle città del nord. Vi raccomandiamo di non arrivare all’ultimo minuto, per accedere ai treni bisogna passare il controllo dei documenti e del bagaglio proprio come in un aeroporto e questo potrebbe richiedere qualche minuto in più.

EL CHORRO – PUNTO DI INGRESSO NORD

Bus: Le navette partono ogni mezz’ora dal piazzale antistante la stazione,

Durata: 15 minuti

Costo: 1,55 euro

Dettagli : Il biglietto della navetta può essere acquistato direttamente online nello stesso momento in cui acquisterete l’ingresso per il Caminetto del Rey o direttamente sul bus alla partenza.

Ma veniamo alle domande più frequenti…

QUANTO TEMPO RICHIEDE IL PERCORSO?

BISOGNA ESSERE ALLENATI?

Il percorso richiede all’incirca 3-4 ore, ma dipende molto da quale ritmo decide di incalzare. Noi non abbiamo voluto fare le cose di corsa, ce la siamo presa comoda, con qualche sosta per  contemplare il passaggio e perché no..concederci anche qualche scatto.

Amiamo fare trekking, la Montagna e tutte le esperienze che possiamo uniche ed avventurose che possiamo fare all’aria aperta. Sicuramente non ci tiriamo indietro davanti a qualche ora di cammino, di fatto  abbiamo completato il percorso in poco più di 3 ore e vi assicuro che siamo molto lontani da essere degli atleti ahaha.

QUANTO COSTA??

Per quanto riguarda il costo,  personalmente lo abbiamo trovato abbastanza economico. Sarà dovuto al fatto che siamo rimasti veramente soddisfatti dall’esperienza.

Ingresso: 10 euro

Ingresso + bus ( consigliassimo): 11,55 euro

Dettagli : Se la vostra idea è quella di avere una guida, dovete sommare 8 euro al costo base del biglietto.

Un altro consiglio che ci sentiamo di darvi è PRENOTATE. Non rischiate di arrivar li a vuoto e di non poter percorrere il sentiero…sarebbe davvero un peccato!!

Per intenderci.. noi abbiamo prenotato con 4 mesi di anticipo e abbiamo fatto fatica a trovare un ingresso che coincidesse i nostri orari.

Acquisto online: DOVE ACQUISTARE E PRENOTARE L’INGRESSO

Per qualsiasi informazione aggiuntiva potete CONTTATARCI o visitare il SITO UFFICIALE.